Vacanze nel Chianti > Un viaggio nei sapori del Chianti: Greve e Dintorni

La regione del Chianti offre ai suoi visitatori perle preziose per lo sguardo: abbazie medievali e paesi fortificati, colline dolci dai colori inconfondibili. Ma la vista non è l'unico dei cinque sensi a essere continuamente sollecitato da un viaggio in queste terre antiche e ricche di cultura. Anche il gusto e il suo fratello prediletto, l'olfatto, avranno di che esser lieti a percorrere le strade del Chianti. Del resto, è noto a tutti che la memoria di un viaggio non passa solamente dagli occhi ma anche dal ricordo indelebile di un sapore o di un aroma.

Naturalmente, non possiamo dimenticare il più famoso e celebrato dei figli di questa terra: il vino rosso. Protagonisti di questo nostro percorso saranno però i cibi che con il vino, supremo signore di questa regione, ben si accompagnano: olio, formaggi, miele, insaccati, carni, verdure e altro ancora.

Visiteremo alcuni dei luoghi dove è possibile gustare le ricette tipiche di una cucina di tradizione contadina in cui alla semplicità degli ingredienti si uniscono l'abilità di esperti cuochi e i piaceri della più moderna ristorazione. Inoltre, vi segnaleremo dove acquistare gli alimenti più saporiti e tipici della cucina toscana, in modo da poter riportare, al ritorno, un ricordo tangibile quanto gustoso. Il nostro percorso, naturalmente, comincia da Greve in Chianti.

I sapori di Greve

Se il mattino ha l’oro in bocca, il primo sapore della giornata potrebbero essere le gustose paste e i dolci del Pandemonio (via G. Garibaldi 12). Per un pranzo gustoso ed economico (15-20 €), la centralissima piazza Matteotti ospita invece Il Portico, trattoria piacevole e rinomata per i suoi primi a base di funghi e tartufo a prezzi ragionevoli.

Sempre in piazza Matteotti, vera oasi della ristorazione, troviamo altri ristoranti degni di menzione: Mangiando Mangiando, con cucina a vista e bei vecchi tavoli di legno, Il Gallo Nero, specializzato in bruschette e carni toscane cotte alla griglia su brace a legna, il ristorante Giovanni da Verrazzano dove, con una spesa di circa 35 € senza bevande, potrete gustare la tradizione della cucina toscana. Decisamente consigliati i piatti a base di cinghiale, agnello e coniglio.

Sempre in Piazza Matteotti segnaliamo un indirizzo per comprare prodotti tipici: la famosissima Macelleria Falorni, tempio della qualità specializzato nei salumi di cinghiale e nel formaggio pecorino. Qui si può assaggiare o acquistare la famosa “sbriciolona” toscana.

Dopo il pranzo, merita una visita il castello e il borgo medievale di Montefioralle, che domina Greve. Tornati in paese, è d’obbligo una sosta alle fornitissime e moderne Cantine di Greve in Chianti (piazza delle Cantine), dove è possibile acquistare vino e olio d’oliva e visitare il piccolo ma interessante museo di storia del vino.

Dintorni di Greve

È il momento di immergersi nel paesaggio delle colline circostanti e dedicarsi alle gioie del gusto in un contesto più “aristocratico”, tra antiche torri e giardini d’epoca: per esempio al Castello di Verrazzano, a 4 km a nord di Greve, oppure al Castello di Querceto, a 8 km in direzione est, sulla strada che porta a Figline.

Ma forse il nostro posto ideale dove degustare vini e formaggi è Villa Vignamaggio, sulla via che da Greve porta a Lamole. Visitando i giardini all’italiana e assaporando il vino prodotto da questi vigneti, i più antichi del Chianti, potrete anche farvi suggestionare dal fascino di un’antica leggenda: questa antica residenza sarebbe stata il luogo di nascita della celebre Monna Lisa, che Leonardo Da Vinci raffigurò nel quadro forse più celebre del mondo: la Gioconda.

Se da Greve ci dirigiamo verso Figline, troviamo lo splendido Parco Naturale di Monte San Michele: un’escursione in un’area boschiva di grande fascino dove tra prati e fonti è possibile ancora ammirare lepri e caprioli in libertà. Un’immersione nella natura e una lunga passeggiata sono l’ideale per predisporsi alla cena e così, a Dimezzano di Lucolena, ci attende il Ristorante Borgo Antico (via Case Sparse 115).

Arredato con gusto in bilico tra modernità e tradizione, offre una fornita carta di vini, squisite carne arrosto e porzioni abbondanti. Dal risotto pere e gorgonzola al tiramisù della casa, un indirizzo in grado di accontentare i palati più esigenti, oltre a offrire una vista spettacolare sulle colline del Chianti.

Pacchetti
Vacanze

Un assaggio del Chianti

I sapori e dei colori del Chianti, con degustazione di vini e prodotti locali e una rapida ma intensa immersione nel territorio. (2 notti)

Storia e castelli in Toscana

Un ampio itinerario nel territorio del Chianti, con unattenzione speciale per il Medio Evo accompagnata da assaggi e degustazioni di prodotti tipici. (3 notti)

Siena e il Chianti

Esplorate alcuni dei pi bei castelli e borghi medievali, assaggiate i prodotti tipici toscani ed ammirate la magnifica citt di Siena(4 notti)

Chianti benessere

La bellezza della campagna toscana si unisce a una giornata allinsegna delle pi moderne tecniche rivolte alla salute. (2 notti)

A cavallo nel Chianti

Cavalcare un modo rilassante e affascinante per avvicinarsi alla natura, fatelo immersi in uno dei paesaggi pi belli del mondo. (2 notti)

 

 

Facebook

Diventa fan della nostra pagina Facebook, dove troverai le ultime novit e tanti nuovi amici interessati al Chianti ed alla Toscana.

Newsletter

Registratevi alla nostra newsletter (in lingua inglese) per ricevere le ultime novità, tanti suggerimenti per le vostre vacanze nel Chianti e gli aggiornamenti sulle offerte.
Email: